Scroll MoovitAV è in arrivo! Il servizio di trasporto condiviso a guida autonoma di Mobileye e Moovit Approfondisci arrow-right

Presentato il servizio di trasporto a guida autonoma di Mobileye e Moovit

Pubblicato: 7 Settembre, 2021

Circa un anno e mezzo fa, nel maggio 2020, Intel ha annunciato l’acquisizione di Moovit per affiancarla a Mobileye, una società di Intel leader mondiale nello sviluppo di tecnologie per i mezzi a guida autonoma. Nir Erez, cofondatore e CEO di Moovit, in una dichiarazione spiegò la visione della mobilità futura, una visione ampiamente condivisa con il Prof. Amnon Shashua, CEO di Mobileye: una mobilità sempre più accessibile e innovativa per tutti.

“Far parte di di Intel e Mobileye significa poter offrire alle persone e alle città nuove soluzioni innovative per spostarsi nelle grandi aree urbane, raggiungendo ciascun cittadino del mondo con il Mobility as a Service.” 

Nell’ultimo anno sono stati molti i traguardi raggiunti per centrare questo obiettivo e questa sera è stata resa pubblica al mondo una delle più grandi innovazioni in arrivo. Il CEO di Intel, Pat Gelsinger, ha infatti presentato all’IAA Mobility di Monaco di Baviera l’uscita dai garage e la messa in strada di Mobileye. Grazie alla partnership tra Mobileye e Sixt SE, sarà disponibile dal prossimo anno a Monaco di Baviera il primo servizio di trasporto a guida autonoma della storia. Per riascoltare l’intervento di Pat Gelsinger all’IAA Mobility fai clic qui.

I mezzi, che saranno disponibili in Germania a Monaco di Baviera e in Israele a Tel Aviv, saranno arancioni e facilmente riconoscibili con il logo MoovitAV. È la prima volta che Mobileye presenta un servizio basato sulla teconologia Mobileye Drive™ e integrato in un veicolo a guida autonoma finalizzato al trasporto commerciale delle persone.

Siamo particolarmente orgogliosi nel vedere prossimamente sulle strade tedesche mezzi MoovitAV dotati delle migliori tecnologie Mobileye finalizzati a semplificare la mobilità urbana delle persone.

Per scoprire il nuovo servizio di Mobileye fai clic qui oppure, per leggere il comunicato stampa completo di Intel, fai clic qui.

Torna al blog